• Home
  • Astrologia, Causalità e Libero Arbitrio

Astrologia, Causalità e Libero Arbitrio

Se guardo la situazione universale ed i fatti in concordanza con i moti planetari e stellari, sono fatalista; se valuto l’instabilità nella scienza della previsione, mi allineo con la relatività galileana e rivedo con altro occhio e altra mente ogni fenomeno, e rimango in sospeso fra il fatalismo e l’apologia del libero arbitrio.
Sono però un Archeosofo e come tale ho praticato un’ascetica che procura allo sperimentatore delle facoltà nuove all’Io autocosciente. Perciò so che nessuno è libero, tranne Iddio fuori del quale vi è il Divenire; ma se aderisco a Dio sarò libero e partecipe della sua Libertà. Fuori nel divenire il libero arbitrio è indubbiamente condizionato.
L’uomo è libero e schiavo ad un tempo perché ogni pensiero e azione interessa tutto il Creato, del quale tutti facciamo parte. Non vi è libertà per la singola parte perché condizionata da tutte le altre parti dell’Universo.
Nel nostro universo che il medico Cardano definì “panpsichico”, è vivo, tutto pensa e per nessuno sussiste la libertà d’essere solo spettatori, semmai ad un tempo spettatori ed attori sulla scena del mondo in perenne divenire. Solo quando saremo entrati in Dio saremo veramente liberi, ma questa libertà assoluta ha un prezzo elevatissimo: vivere simultaneamente nell’immanenza e nella trascendenza.
Nell’immanenza si deve vivere con amore assoluto e giustizia, nella trascendenza con potenza, sapienza e amore secondo le tre personalità di Dio.
Dal 1968, per indicare a noi stessi e all’Umanità in quale modo ci si deve muovere con il corpo e l’anima, è stata data vita ad Archeosofica, la Scuola Esoterica di Alta Iniziazione, con Sede centrale in Roma. L’Archeosofia, che vuol dire «Scienza del Principio assoluto» al suo attivo numerose pubblicazioni che sono a disposizione degli studiosi.
L’uomo non solo, ma collegato a tutta l’Umanità e a tutto l’Universo con il passato e con l’avvenire. Ciascun uomo è avvolto dal Creato. Soltanto in Dio siamo liberi. Il messaggio di Gesù un continuo ricordare che sarà salvo chi si fa perfetto come il Padre che è nei Cieli, per poter appunto uscire dal circuito del divenire. L’Archeosofia è l’interprete migliore e più vicina alla didattica del Cristo, e in questa è inclusa un’ascetica che comprende alcune discipline fondamentali e indispensabili.
L’Astrologia insegnata da Archeosofica insegna a conoscerci e a capire la Parola di Dio attraverso influssi e segni astronomici per prendere i provvedimenti necessari per uscire a nuoto con le bracciate della nostra volontà dall’oceano procelloso dell’Universo, sorretti dalla Luce del Mondo.
La verità dell’Astrologia generale e oraria è stupendamente affermata dai Libri Sacri, specialmente in un passo ispirato dell’Ecclesiaste, in ebraico Kohelet, All’inizio del terzo capitolo di questo libro leggiamo che Dio ha fissato per tutte le cose un tempo adatto:

«Ogni cosa ha il suo momento
e ogni faccenda ha il suo tempo
sotto il cielo:
tempo di nascere
e tempo di morire;
tempo di piantare
e tempo di sradicare ciò che è piantato;
tempo di uccidere
e tempo di guarire,
tempo di demolire
e tempo di edificare,
tempo di piangere
e tempo di ridere…
»

E’ rivelato dalla Bibbia, è dimostrato dai profeti, dall’astrologia e dalle arti divinatorie che tutto è prestabilito e preordinato, perché, come svela la rivelazione dello Zohar, a una Creazione successe un’altra, così è sempre stato e così sarà. L’attuale mondo è il prodotto di ciò che fu prima e per questo causa ed effetto sono contemporanei. Tutto è nel Tutto, noi siamo ciò che fummo, ed essendo tali dobbiamo rispondere come umanità, come animalità, come vegetali, minerali e atomi di tutto.

estratto dal capitolo “Astrologia, Causalità e Libero Arbitrio

Copyright 2017 © Archeosofica, Scuola Esoterica di Alta Iniziazione.