• Home
  • I Figli della Luce

I Figli della Luce

La Tradizione biblica parla dei Figli e delle Figlie della Luce. San Paolo amava ricordare nelle sue prediche e nelle lettere la qualità dei “Figli della luce” (1Tess.5:5). Gesù ricordava con tristezza che “I figli delle tenebre sono più avveduti dei figli della luce” (Luca,16:18).
L’argomento è tramandato dai manoscritti Esseni del Deserto di Giuda e dal Documento di Damasco, dalle testimonianze di Filone, di Plinio e di Flavio Giuseppe. Chi sono questi Figli della Luce spirituale?
Indubbiamente i perfetti, coloro che amano Iddio con tutta la mente, con tutto il cuore, con tutta l’anima, con tutte le loro forze ed il prossimo come se stessi. Sono coloro che dedicano tutta l’esistenza alla perfezione, sublimando la sessualità, pregando notte e giorno.
Il Figlio della Luce che ama riversa sugli altri qualche cosa che ha in sé: la fraternità; qualche cosa che innalza sempre più a Dio: la preghiera. La donna che ama un uomo con tutta l’anima, scopre in sé qualcosa di più che, l’uomo scopre nella donna se l’ama veramente. L’amore assoluto di due  anime costituisce l’essenza di una scienza superiore, che appartiene alla sessuologia metafisica.
Quando due sposi si sono amati veramente nel Signore, la loro separazione carnale con la morte sarà temporanea, perché saranno “Figli della Luce” che torneranno insieme in questa e nell’altra vita, magari per un breve tempo imposto dalla necessità di nuove singole esperienze che li faranno diventare anime gemelle, anime sorelle, anime di polarità diversa, così trasmutate da essere come angeli. La Trinità ha creato gli esseri a due a due perché vuole che amandosi in eterno lo amino in eterno come se fossero una sola anima.

dal capitolo “I FIGLI DELLA LUCE E IL MATRIMONIO MISTICO. LE ANIME GEMELLE”

Copyright 2017 © Archeosofica, Scuola Esoterica di Alta Iniziazione.