• Home
  • I Pericoli dello Sdoppiamento

I Pericoli dello Sdoppiamento

A parte i rischi delle distonie neurovegetative dovute al fatto di forzare l’organismo, specialmente i polmoni, il cuore e l’innervazione del Vago, che si fronteggiano con prudenti e metodici esercizi di preparazione all’iperpnea e all’iperapnea, vi sono altri pericoli. Il doppio, una volta uscito e allontanato dal corpo fisico, resta in balìa di molte insidie. Il cordone, o argenteo filo, è soggetto al potere dissolvente delle punte, della folgore allo stato globulare, ai traumatismi dovuti a un proiettile o ad un colpo di arma da taglio.

Se l’Ego racchiude i principi superiori dell’essere, il resto è materia allo stato energetico, quindi soggetta alle perturbazioni delle forze materiali. Il traversamento di un campo di battaglia può costituire un pericolo di ferimento ed anche di rottura del filo d’argento, perché un proiettile, attraversandolo, rischia di produrre sul corpo fisico una ripercussione mortale.

Nei primi tempi, l’insicurezza di muoversi nel nuovo ambiente comporta contusioni e ferite al fisico, perché il fantasma del vivente urta contro spigoli di muri, fili tesi ed altri oggetti. Finché sarà sicuro e senza paura, passerà impunemente anche un muro come un raggio X, ma se avrà paura di urtare, si consoliderà lì per lì, sbattendovi il viso, e si risveglierà con il volto contuso. Il soggetto eviti di andare a visitare qualcuno senza conoscerne le reazioni, senza avvertirlo, perché il visitato potrebbe sparare o colpire con un corpo contundente, e le ripercussioni si avrebbero sul corpo fisico collegato al doppio attraverso il cordone.

Pericolosi sono gli Elementali, le Larve, gli abitanti malvagi del mondo astrale, i Guardiani delle Soglie, perché atterriscono, perseguitano, ossessionano chi non è forte, coraggioso e puro. Al pusillanime può toccare anche la follia.

Queste esperienze sono il privilegio degli Iniziati e di coloro che possono osare, perché sanno volere ed hanno purificato il cuore, la mente ed i sensi, e perciò entrano ed escono come padroni e Dei da questo aldilà che compenetra la stessa terra, tutto il sistema solare.

Lo sdoppiamento è un fenomeno fisiopsichico, indipendente dalla perfezione morale; ma trovarsi alla presenza dei Santi o dei Demoni, felici o atterriti, illuminati oppure ottenebrati, è in dipendenza dall’adesione o no a Dio.

dal capitolo “I PERICOLI DELL’ESPERIENZA NEL CORSO DELLO SDOPPIAMENTO”

Copyright 2017 © Archeosofica, Scuola Esoterica di Alta Iniziazione.