• Home
  • Il Cammino Evolutivo secondo il Cristianesimo Esoterico

Il Cammino Evolutivo secondo il Cristianesimo Esoterico

Il cammino evolutivo è la crescita in santità, è il progredire in sapienza, amore e grazia. In analogia al seme di frumento che nella buona terra, sotto l’azione del sole e dell’acqua, comincia a gonfiarsi e a gettare il germoglio che diventerà un filo d’erba e poi una spiga che maturerà nel tempo; o come un embrione umano che si fa neonato, poi fanciullo, adolescente e adulto, così nel cammino evolutivo si ha la crescita in Dio come individui e come membri della Chiesa.
Il cammino evolutivo è questo trasformarsi continuo di virtù in virtù, fino alla mistica unione con Dio e , ancora oltre questa, fino alla trasformazione deificante secondo il processo Iniziatico.
L’ideale cristiano non conosce limiti alla perfezione, e la Divina Provvidenza, il Divino Amore, fanno capire con le apparizioni dei Guardiani a che punto della perfezione siamo arrivati. Infatti, quando l’Uomo crede di essere perfetto, ecco apparirgli il secondo grande “Guardiano della Soglia” per avvertirlo che deve ancora santificarsi santificando gli altri, perché se il primo lavoro del cammino evolutivo è la purificazione di noi stessi e della nostra personalità, il secondo lavoro, non meno gigantesco ed impegnativo, è aiutare gli altri sull’esempio di Cristo venuto per insegnarci come tornare al Padre, inserendosi nell’anima della terra per trasfigurarla fin dove è possibile e tornando al Padre, dopo aver lasciato il soffio motore del suo Spirito: il Paracleto.
Parlando di evoluzione non intendiamo essere fraintesi, perché noi ci esprimiamo da Archeosofi, da Cristiani esoterici aderenti alle Sacre Scritture, elaborando la teologia dei primi Padri della Chiesa, e per questo riteniamo che il cammino evolutivo si riferisca solo alla creazione e non a Dio. Iddio non evolve. Egli è. Evolvono le sue creature spirituali decadute “poiché noi crediamo, con Origene, che prima di questo mondo visibile ce ne siano stati altri, così come dopo la distruzione di questo ne esisterà un altro” (De Principiis,III,5,3). Proprio così, un altro mondo visibile: “Secondo la sua promessa, noi aspettiamo nuovi cieli e nuova terra, nei quali abiti la giustizia” (2 Pietro,3:13).

dal capitolo “IL CAMMINO EVOLUTIVO SECONDO IL CRISTIANESIMO ESOTERICO”

Copyright 2017 © Archeosofica, Scuola Esoterica di Alta Iniziazione.