• Home
  • Sogni Umani e Sogni trasmessi da Dio

Sogni Umani e Sogni trasmessi da Dio

L’uomo vede con gli occhi iperfisici le immagini vere dei sogni e le immagini illusorie, in conformità al grado di risveglio conquistato: vere quando vengono da Dio per il messaggio di Verità che portano.
In ciò Iddio è eloquente tramite la Rivelazione, quando ha a che fare con un esemplare di Umanità evoluto e docile strumento del suo volere, quale è un Profeta al quale parla nella visione o nel sogno, mentre per gli esseri più avanzati come Mosé vi è un contatto più diretto.
I sogni trasmessi dall’Altissimo hanno una portata conoscitiva assai importante, ma affinché appaiano occorre essere sgombri di sogni e pensieri oggettivati nel sogno di contenuto umano deteriore; necessita il prelavaggio per essere disponibili alle visioni ed ai sogni che vengono da Dio: prelavaggio costituente una tecnica, un’arte per liberarsi dalle insidie del sonno; insidie del sogno che diventano di gravissima portata quando si trapassa definitivamente con la morte nel mondo dei defunti. Vi basti esaminare il Bardo Thodol, o “Libro Tibetano dei morti“, o l’Ars Moriendi del medioevo.
L’autoimposizione di una disciplina ascetica da far funzionare durante il sogno fino al punto di farlo lucido, cioè cosciente, oppure disgregarlo per sincerarsi se viene o no da Dio, sarà una trattazione che faremo.

dal capitolo “SOGNI UMANI E SOGNI TRASMESSI DA DIO”

Copyright 2017 © Archeosofica, Scuola Esoterica di Alta Iniziazione.