• Home
  • Spiritismo e Comunicazioni con l’Aldilà

Spiritismo e Comunicazioni con l’Aldilà

Lo “spiritismo” è la credenza nell’esistenza delle anime dei trapassati (spiriti), nel mondo in cui abitano e nella possibilità di stabilire una comunicazione con i viventi dotati di medianità (ricettività speciale alle influenze dei defunti).
Con la parola “spiritismo” si indicano anche taluni o tutti i fenomeni speciali detti spiritici, nonché la dottrina religiosa, morale, filosofica e cosmogonica rivelata da spiriti disincarnati.
Lo spiritismo ha la sua ragion d’essere, perché il ripetersi di numerosi fenomeni (definiti appunto spiritici) ha dato la convinzione dell’esistenza di intelligenze che possono comunicare con noi se l’ambiente lo consente, poiché i fenomeni suddetti richiedono condizioni particolari.
Ai fenomeni che stiamo analizzando, i moderni hanno conferito i nomi di “metapsichica” e “parapsicologia o parapsichica“; ma con questi termini hanno inteso designare una ricerca tradizionale e una spiegazione che escluda l’intervento e l’esistenza di spiriti disincarnati.
Noi, in quanto Archeosofi, tratteremo di spiritismo separando di volta in volta ciò che è intervento autentico di spiriti da ciò che ha le sue cause nell’inconscio e nelle forze psico-somatiche. Vi sono fenomeni con i quali gli spiriti non hanno alcun rapporto, perché la responsabilità ricade tutta sulla psico-biofisica dell’uomo vivo.
La ricerca e la sperimentazione nel campo spiritico dev’essere cauta, severa, per non cadere nel rigorismo scettico e negatore della sopravvivenza dell’anima, o, all’opposto, nel ritenere ogni fenomeno come autentica documentazione spiritica.
È innegabile che le sedute medianiche, l’evocazione degli spiriti con un medium parlante, con i colpi del tavolino di legno a tre piedi, il pendolino, la scrittura automatica, le materializzazioni e apparizioni di fantasmi, siano insidiate da frodi dell’inconscio personale e altrui, da azioni magiche. Tuttavia esistono i fenomeni dovuti all’intervento dei disincarnati, dei demoni e di altre entità. Quindi si tratta di non essere né scettici né creduloni, ma obiettivi vigili indagatori. L’indagine è difficile: se abbiamo atteso prima di divulgare questo quaderno è stato per precauzione.

dal capitolo “DEFINIZIONE DELLO SPIRITISMO
E COMUNICAZIONI DALL’ALDILÀ”

Copyright 2017 © Archeosofica, Scuola Esoterica di Alta Iniziazione.